Comanda Tribuzio

Al giro di boa della competizione comanda Tribuzio.
Tra i “big” Sandro Sottile
cede da leader la Clio R5 al giovane De Antoni

Entra nel vivo il “CECCANO SPARCO CHRISTMAS SHOW” che dopo la SuperSpeciale di ieri sera, ha visto gli equipaggi affrontare i primi due dei quattro passaggi sulla P.S. “Il Castellone” di 9,55 km. Al termine del primo giro, c’è stato il cambio di vettura tra i protagonisti del Master “Vecchie Glorie & Giovani Promesse”, con i “big” Sandro Sottile navigato da Marco Nari che hanno lasciato da leader di questa “gara nella gara” la Clio R5 al giovane friulano Edoardo De Antoni. Nella classifica assoluta della competizione in testa c’è la coppia Tribuzio-Cipriani su Skoda Fabia R5, che si sono imposti nel prologo di ieri e nel primo passaggio odierno. Alle loro spalle i locali Francesco Bucciarelli e Riccardo Silvaggi (Skoda Fabia) staccati di 13”4, impostisi nel secondo passaggio della “Castellone” con appena un decimo di vantaggio su Tribuzio. Terza posizione del podio per il momento per “Mattonen” in coppia con Giulia Taglienti che, al debutto assoluto sulla Citroen C3, sono in corsa per il podio con un distacco di 26”5 dal leader. Seguono Nota-Lepore (Skoda Fabia) e Santoro-Micheli (Mitsubishi Evo IX). Da segnalare il ritiro dell’equipaggio formato dai ceccanesi Vincenzo Massa e Daniel D’Alessandro, terzo assoluti dopo la SSP di ieri ed incappati in una spettacolare uscita di strada nella prima speciale odierna, che ha messo irrimediabilmente ko la loro Skoda Fabia, senza particolari conseguenze per l’equipaggio.
Tornando al Master che caratterizza questa gara “atipica-sperimentale”, alle spalle di Sandro Sottile (11° assoluto dopo tre prove con 15’58”1), il più in forma tra i big, si sono piazzati Piero Longhi e Paolo Avrini (15° con 16’17”9) che lasceranno la Clio R5 della Motorsport Italia a Fabio Solitro e Rosario Navarra. Terza posizione per Bizzarri-Innocenti (17° con 16’31”4) il cui testimone verrà preso dai salentini Carra-Mezzina. Dietro di loro Perego-Ambrogi (19° assoluti con 16’33”2) con Ceriali-Lai che saliranno sula loro Clio e poi ancora Alex Fiorio e Dario D’Esposito (20° in 16’33”4), al loro posto Zanin-Pizzol. Gli altri big sono nell’ordine Cantamessa-Bollito (subentreranno Nicelli-Marcomini); Dallavilla-Cardinali (al loro posto De Nuzzo-Grimaldi) ed infine Patrizia Sciascia e Biondi Cristiana alle quali subentreranno Alessandro Casella e Rosario Siragusano. La gara proseguirà con le restanti due prove de “Il Castellone” per concludersi alle 17:20 con l’arrivo e le premiazioni in Piazza XXV Aprile.

LE DICHIARAZIONI:
SANDRO SOTTILE: “E’ stata un’ottima iniziativa che ci ha permesso dopo tanti anni di ritrovarci tutti insieme e divertirci. Ci abbiamo messo tutti quanti il massimo impegno ed ora toccherà ai giovani. La vettura ha un grande potenziale, equilibrata, veloce e facile; una buona macchina per crescere”
EDOARDO DE ANTONI: “Sandro mi ha lasciato un compito difficile. Cercheremo di confrontarci sulla scelta migliore delle gomme e speriamo di tenere la posizione che mi ha lasciato il grande Sottile”.
PIERO LONGHI: “Sono tornato su questa strade dopo 23 anni e sono altrettanti anni che non guido una due ruote motrici. Ci siamo divertiti molto, grazie anche alla vettura. Migliore interprete è stato come immaginavo Sandro Sottile, che ha fatto la differenza, poi noi tutti altri ci siamo giocati le restanti posizioni da podio. Una formula divertente questa del Ceccano Sparco Christmas Show. Grande Max Rendina che ha sempre delle idee incredibili. Molto bello, spero si rifaccia il prossimo anno”.
FABIO SOLITRO: “Piero mi ha lasciato una eredità pesante – spiega il giovane pilota che ha ereditato la vettura di Longhi – e cercheremo di attaccare e divertirci affrontando la gara con il giusto spirito”.
CARMINE TRIBUZIO: “Nella seconda prova di oggi ho avuto qualche problema di assetto che cercheremo di studiare per le ultime due prove, ma per il resto tutto ok”.
FRANCESCO BUCCIARELLI: “Nella prima prova odierna siamo rimasti tropo fermi allo start per l’incidente dell’equipaggio che ci precedeva e gli pneumatici si sono raffreddati non permettendoci di aver la giusta confidenza. Molto meglio nella seconda”.

COPERTURA MEDIA: Di assoluto rilievo anche la copertura media dell’evento, che vedrà la diretta della Superspeciale “CECCANO SPARCO SHOW” sul canale satellitare di MS MOTOR TV (ch 229 Sky) e delle prove della domenica su RALLY DREAMER e Motorsport Italia Tv.

Seguici su